Percezione del layout secondo i principi della Gestalt

Sarah Menini

Alcuni principi della Gestalt possono essere molto utili nella progettazione di un sito allo scopo di diminuire le ambiguità.

La legge della vicinanza afferma che è più probabile che vengano percepiti come facenti parte di uno stesso gruppo o configurazione gli elementi che sono spazialmente vicini. Questo principio può essere utilizzato per rendere più immediata la percezione del layout della pagina. Se le informazioni sono ammassate senza alcuna separazione né ordine, l’utente si trova nella spiacevole condizione di non sapere da dove iniziare, tutto appare della medesima importanza e può sembrare che le informazioni siano tutte dello stesso tipo. È sufficiente distanziare un po’ gli elementi concettualmente diversi o aumentare la vicinanza tra le informazioni correlate per aumentare la sensazione di ordine e facilitare la percezione di unità, aiutare la riconoscibilità e offrire appigli alla scansione ottica della pagina.

Anche il principio della somiglianza ci fornisce una regola che può essere utile all’usabilità. Poiché, a parità di altre caratteristiche, gli elementi più simili si raggruppano insieme, in un sito è possibile raggruppare visivamente le informazioni riguardanti lo stesso argomento semplicemente contrassegnandole con lo stesso colore o simbolo, a patto che sia percettivamente saliente ed intuitivamente comprensibile.

Iscriviti alla newsletter

UX Tuesday è una newsletter bimensile: ogni due martedì - a partire da martedì 8 gennaio 2019 - verrà pubblicato un articolo di ux, architettura dell'informazione, usabilità.

I prossimi articoli:

  • la cognitive information architecture
  • tu non sei il tuo utente
  • le interfacce sono linguaggi
  • ux e cognizione distribuita
  • la actor network analysis
  • activity is the new experience
*sono i campi obbligatori

Puoi annullare la tua sottoscrizione in qualsiasi momento attraverso il link in fondo alle mail.

Questa mailing list utilizza Mailchimp. Pertanto, iscrivendoti alla mailing list le tue informazioni saranno gestite da Mailchimp.Le regole di privacy di Mailchimp