Usabilità: quale metodo?

Stefano Bussolon

Esistono molteplici metodologie per la valutazione dell'usabilità, ciascuna caratterizzata da un proprio campo privilegiato di indagine, e dunque più indicata in determinati contesti, in base ai propri vantaggi e svantaggi. (Ziggiotto, 2000)

Metodi empirici e non empirici

Gli strumenti possono essere divisi in due grandi gruppi: empirici e non empirici, dove per empirico si intende lo strumento di analisi che richieda la partecipazione di soggetti estranei al progetto di valutazione.

Per alcuni autori i metodi di valutazione più efficaci sono la valutazione euristica, in base a linee guida, e il test con utenti.

I metodi più usati per il web

I metodi automatici;

L'analisi tramite euristiche o linee guida;

la simulazione d'uso;

I metodi detti di self - report (questionari);

Il test con utenti;

Il confronto con i siti già esistenti.

Iscriviti alla newsletter

UX Tuesday è una newsletter bimensile: ogni due martedì - a partire da martedì 8 gennaio 2019 - verrà pubblicato un articolo di ux, architettura dell'informazione, usabilità.

I prossimi articoli:

  • la cognitive information architecture
  • tu non sei il tuo utente
  • le interfacce sono linguaggi
  • ux e cognizione distribuita
  • la actor network analysis
  • activity is the new experience
*sono i campi obbligatori

Puoi annullare la tua sottoscrizione in qualsiasi momento attraverso il link in fondo alle mail.

Questa mailing list utilizza Mailchimp. Pertanto, iscrivendoti alla mailing list le tue informazioni saranno gestite da Mailchimp.Le regole di privacy di Mailchimp