3.6-Processi Decisionali e Navigazione nel World Wide Web

Luca Pieti

Decidere nel World Wide Web, data la variegata struttura delle informazioni che lo caratterizzano (vedi Capitolo Primo), significa decidere che "link clickare".

Come in ogni processo decisionale, anche in tale ambiente, il decisore deve percepire come le caratteristiche specifiche relative al compito decisionale e al contesto decisionale interagiscono. Nel W.W.W. le variabili relative al compito possono essere identificate dalle alternative, dette link, che si possono scegliere e dalla pressione temporale; mentre le variabili legate al contesto decisionale possono essere rappresentate da link dominanti, come ad esempio l'ENTER dei siti hard !.

Inoltre, per il decisore, i vari link possono avere livelli diversifcati di somiglianza (alti o bassi) che possono influenzare la direzione da intraprendere.

"In particolare si può presumere che il compito di decisione del navigatore sia tanto più complesso, quanto più egli non é in grado di discriminare i vari link alternativi disponibili, cioé non é in grado di anticiparne il contributo tra loro differenziale che i link possono fornire per il proseguimento della navigazione.

Questa percezione di indifferenziazione tra i vari link, che rende complesso il compito decisionale del navigatore, sembra avere tra le sue cause un basso livello di interesse verso l'intero set di alternative e quindi nello specifico verso l'intera pagina Web.

In mancanza di questo interesse, il navigatore tendere ad attribuire ai vari link valori di importanza personale omogenei e coartati ricavandone la percezione di un set di alternative tra loro difficilmente distinguibili e pertanto, il navigatore-decisore avrà difficoltà a decidere quale link alternativo clickare" (Pietroni e Rumiati, 1999).