7 Sistemi di pagamento

Alessandra Verzelloni

La garanzia nelle transazione on line è la variabile principale per il successo di un sito di commercio elettronico. Ciò significa che occorre stabilire un rapporto di fiducia con i propri clienti e per farlo occorre disporre di un buon livello di sicurezza nel sistema di pagamento.

Esistono forme “ibride” di commercio elettronico, che consentono all’acquirente di effettuare l’ordine della merce direttamente dal Web, ma di attuare il pagamento off line. In questi casi il pagamento viene compiuto per contrassegno, vaglia postale o tramite bonifico bancario.

Nella forma pura di commercio elettronico la transazione viene completata on line. In questo caso il mezzo più utilizzato è la carta di credito.

Per effettuare questo tipo di pagamento sono necessari protocolli di sicurezza per la trasmissione di informazioni riservate. Uno dei più diffusi è l’SSL (Secure Sockets Layer), protocollo sviluppato da Netscape, ed è la tecnologia crittografica più diffusa su Internet.

Un altro protocollo di sicurezza è stato sviluppato più recentemente da MasterCard e Visa, in collaborazione con Microsoft, Netscape, IBM ed altre aziende ed è denominato SET (Secure Electronic Transaction). Il SET propone uno standard di sicurezza più elevato, ad esempio verifica che il cliente sia effettivamente possessore della carta di credito.

Altro sistema di pagamento utilizzato solitamente nel B2B è il Telepay. Si tratta di un sistema, ideato dalla SSB (Società per i Servizi Bancari), per effettuare pagamenti elettronici su Internet. TELEpay consente di effettuare pagamenti mediante carte di credito, addebito pre-autorizzato in conto corrente bancario, carta debito o borsellino elettronico (MINIpay). Utilizza, oltre al protocollo SSL che garantisce la riservatezza e l'integrità a livello di trasporto, anche un protocollo proprietario SSB, in grado di proteggere la riservatezza e l'integrità dei dati relativi al pagamento.

Proprio per abbattere lo scetticismo dei consumatori e per rendere i negozi virtuali sempre più sicuri, si stanno studiando nuovi mezzi di pagamento alternativi alla tipica carta di credito.

Una di queste soluzioni è la Carta Prepagata, ovvero una carta a scalare (come una tessera telefonica) che si acquista anche dal tabaccaio. Purtroppo è accettata ancora da pochi siti.

Un altro sistema è proposto da Carta Sì e si chiama Bankapass Web e funziona in questo modo: prima di effettuare la transazione ci si dovrà collegare al sito
, identificandosi con UserID e Password per richiedere un numero di carta di credito “virtuale” per poter effettuare il proprio acquisto. Il numero di carta di credito verrà generato appositamente ed esclusivamente per la spesa in corso. Una volta terminato l’acquisto, il numero della carta virtuale si cancellerà automaticamente. Il vantaggio, oltre alla massima sicurezza nella transazione, sta anche nella riservatezza, dato che nessuno può venire a conoscenza del numero di carta di credito.

Chiaramente non occorre solo studiare metodi di pagamento sicuri, i siti di e-commerce devono anche adattare le proprie tecnologie affinché questi sistemi si possano diffondere.