Neurone formale

Stefano Bussolon

Il neurone formale è una schematizzazione del neurone biologico in cui le proprietà funzionali sono descritte da formule matematiche, senza preoccuparsi dei fenomeni elettrici, chimici, termici, biologici che avvengono nella realtà.

Il neurone artificiale

L'unità elementare di elaborazione di una rete neurale è il neurone artificiale le cui funzioni principali sono:

L'attivazione neuronale

L'attività di un neurone biologico dipende dall'attivazione di altri neuroni ad esso connessi che viene trasmessa attraverso sinapsi. In modo analogo il valore d'attivazione di un neurone artificiale viene calcolato attraverso una funzione matematica che regola i segnali che arrivano dagli altri neuroni.

L'attività del neurone

L'unità riceve numerosi ingressi;

Connessioni fra unità

Nei modelli biologici, I'impulso viene modulato dal tipo e dalla quantità di neurotrasmettitore emesso dalle vescicole pre-sinaptiche: questo fenomeno viene simulato artificialmente con l'introduzione del "peso di connessione" il cui valore permette di trasmettere un segnale da un'unità all'altra con maggiore o minore facilita.

Calcolo dell'input

il livello di attivazione dell'unità è dato dalla somma del valore dei neuroni circostanti ponderato dal peso delle connessioni.